“A volte le cose più semplici, solo apparentemente ovvie, sono terribilmente efficaci”. (C.B.)

1° Visita

Indice

Il primo incontro si svolge, salvo rarissime eccezioni, in presenza, ed ha una durata approssimativa di un'ora e mezza.
Durante la prima visita vengono raccolte le informazioni necessarie ad inquadrare la condizione del/la paziente:

  • Anamnesi patologica remota e recente
  • Anamnesi alimentare volta a indagare le necessità ed i gusti del/la paziente
  • Compilazione di una "scelta d'alimenti" per facilitare il compito della Dietista nel redigere la dieta
  • Valutazione dei documenti sanitari e dei referti ematochimici disponibili
  • Eventuale richiesta di ulteriori indagini necessarie a chiarire il quadro patologico
  • Indagine sulle motivazioni ed aspettative del/la paziente
  • Impostazione di una strategia condivisa che rispetti le oggettive possibilità organizzative e psichiche
  • Visita medica completa con rilevazione dei dati antropometrici
  • In caso di presenza di diabete, organizzazione del monitoraggio delle glicemie mediante sistema di autocontrollo che permetta una costante verifica a distanza
  • Redazione del protocollo terapeutico, sia sotto il profilo nutrizionale che farmacologico

L'impostazione della terapia dietetica compete al Medico, mentre la realizzazione viene effettuata dalla Dietista.
La dieta approntata inizialmente è da intendersi come come un primo approccio alle necessità del/la paziente, e viene poi ottimizzata durante il periodo successivo, man mano che emergono informazioni più precise.
Durante questo primo periodo, in genere fino alla prima visita di controllo, l'accesso al Sistema Interattivo Clever Diet® non è consentita: ogni modifica viene realizzata personalmente dalla Dietista in stretta collaborazione con il/la paziente..

Cosa non facciamo

Durante una prima visita, nei miei studi, non ritengo opportuno eseguire indagini bioimpedenziometriche, plicometria, test delle intolleranze o altro che, per quanto affascinanti per il/la paziente, difficilmente possono portare ad una migliore comprensione del quadro clinico. Alcune di queste metodiche, eseguite a livello ambulatoriale, hanno assai scarsa valenza scientifica, altre non ce l'hanno in ogni caso: in sostanza, risultano interventi pseudotecnici a supporto di una parcella. Credo che l'esame obiettivo e le misure antropometriche, associate all'esperienza del Professionista, siano più che sufficienti per permettere un corretto approccio terapeutico.

Visite di controllo

Indice

Le visite di controllo hanno una cadenza approssimativa di quaranta giorni, ma possono essere ravvicinate o posticipate a seconda delle necessità terapeutiche: alcuni pazienti possono avere bisogno di un rapporto più frequente, ad esempio durante una gravidanza, mentre altri, spesso per motivi logistici, possono mantenere con noi un rapporto meno pressante.
Tutti i componenti dello staff, mediante i sistemi di comunicazione a loro disposizione, sono costantemente reperibili per ogni necessità dovesse manifestarsi tra un incontro e l'altro.
In occasione della prima visita di controllo, se non è già avvenuto prima, viene abilitato l'accesso al Sistema Interattivo Clever Diet®, grazie al quale il/la paziente può cominciare a modificare autonomamente la propria dieta. Come si può osservare tramite i Tutorials, esistono più livelli di interattività, a seconda dell'acquisita capacità degli utilizzatori: il livello assegnato al/la paziente è ad esclusiva discrezione del Medico e della Dietista.

Condizioni di utilizzo del Sistema Interattivo Clever Diet®

Indice

ll Sistema Interattivo Clever Diet® è un potente software che consente (vedi Il Software) di operare modifiche sulla propria dieta in autonomia senza che l'impostazione impartita subisca modifiche.
Questa metodica è da intendersi esclusivamente come un efficace supporto alla terapia, fornito a titolo gratuito ai pazienti in terapia e mai affidato al/la paziente svincolato dal rapporto con i nostri studi.

Pertanto:

  • Non si configura, per alcun motivo, nessun tipo di forma contrattuale o di abbonamento
  • L'attivazione/disattivazione è a discrezione del personale medico e non è un "diritto acquisito"
  • In caso di disdetta di una visita senza ulteriore appuntamento successivo, l'accesso alla dieta potrà essere immediatamente disattivato
  • In ogni caso, se tra un controllo e l'altro (eventuali posticipi) intercorrono più di 99 giorni, un sistema automatico provvederà a disattivare la dieta
  • I pazienti congedati, per i quali venga realizzata una dieta normocalorica, potranno continuare ad utilizzarla liberamente, a condizione di effettuare almeno una visita di controllo annuale. In caso contrario, anche la dieta normocalorica sarà disattivata.